clicca qui
L'Artista Griscia Tufano
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Su BOE'di gennaio-febbraio 2010 GRISCIA TUFANO
www.cdiffuzionearte.com
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
clicca qui

Gli Stand della Dott.ssa Francesca Mariotti sono n. 29 e 30

clicca qui

E' uscito ARTE Mondadori con l'inserto speciale su Proponendo

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

clicca qui
 
 
 
 
Quartetto Fragmente nel concerto di Martedì 25 Novembre all'Auditorium al Duomo di Firenze

 


 
Anno 2019
 
 
 
 
 

Deva della Guarigione - acrilico su tela 100X100 - 2009

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

In apertura del Secondo Anno Europeo del Patrimonio culturale e in occasione dell’inaugurazione dell’Anno Leonardiano che celebra i 500 anni dalla scomparsa del Genio di Vinci, Il Museo MIIT di Torino, Italia Arte e Galleria Folco curano e organizzano il primo evento del 2019 ispirato all’Artista, dedicando una grande mostra alla “Genialità” nell’arte moderna e contemporanea, con l’esposizione di capolavori di grandi Maestri internazionali tra Otto e Novecento (tra cui Dufy, Chagall, Mirò, Modigliani, De Chirico, Casorati, Ruggeri, Brindisi e molti altri) e di Maestri contemporanei attentamente selezionati dai curatori.  

 

“UTOPIE” su tela 100X100-2013 di Griscia Tufano

 

Ad affiancare la mostra anche la performance collettiva “Monna Lisa Performance - Costellazione Gioconda”, in cui gli artisti che partecipano all’esposizione si confrontano in diretta, durante il vernissage o durante i giorni della mostra, con il capolavoro di Leonardo, realizzando interventi pittorici e materici su una grande tela messa a disposizione dal Museo MIIT al cui centro sarà riprodotta, nelle dimensioni reali, “La Gioconda”.

 
 

L’opera, al termine della mostra, sarà esposta periodicamente nelle sale del Museo MIIT   durante l’anno di celebrazioni per il 500° anniversario di Leonardo.Il tema della mostra è quindi la “Genialità”, intesa come elemento ispiratore di opere originali, uniche, provocatorie, innovative per stile, tecnica, soggetto: dal ritratto, tema prediletto del Genio di Vinci, al paesaggio di cui lo stesso fu innovatore profondo e rivoluzionario, dalla visione simbolica e introspettiva del reale e della natura all’astrazione sintetica delle forme e della metafisica dello spazio. Opere astratte, figurative, pittoriche, scultoree, fotografiche, possono dare un senso a tale ricerca e la mostra intende presentare una selezione accurata di opere realizzate da Maestri moderni e contemporanei che con la loro creatività riescono a stupire e ad innovare l’Arte e la visione del mondo e dell’uomo. Gli autori contemporanei sono così chiamati ad interpretare il tema della “Genialità” secondo le proprie emozioni e con il proprio stile, ispirandosi o meno all’arte  di Leonardo da Vinci. La mostra sarà accompagnata da una proiezione di capolavori leonardiani affiancati a quelli dei Maestri contemporanei le cui opere saranno esposte al Museo MIIT.

 
 
 
Anno 2018
 
 
 
 
 
 
 
 
 

www.italia-arte.it

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

info@museomiit.it
info@italiaarte.it
www.italia-arte.it

 
 
 
 
 
 
Angeli sulle città di notte - Acrilico su tela 100X100 - 2012
 
 
 
 

COMUNICATO STAMPA
 ‘VENEZIA CONTEMPORANEA’
LUCI E COLORI DELL’ARTE
PALAZZO ALBRIZZI CAPELLO

Galleria della Biblioteca del Teatro Contemporaneo Europeo
VENEZIA
9-23 SETTEMBRE 2018
IN OCCASIONE DEL PRIMO ANNO EUROPEO DEL PATRIMONIO CULTURALE
Con il Patrocinio di:
Associazione Culturale Italo Tedesca Venezia, Goethe Institut, R 818 LA RESIDENZA, La Calcina, Associazione Culturale Galleria Folco, Museo MIIT?- Torino, Museo della Memoria – Lipari, Museo Ugo Guidi - Forte dei Marmi, Pinacoteca Palazzo delle Arti Beltrani – Trani, Amici del Museo Ugo Guidi - Forte dei Marmi, Zhou Brothers Art Center Foundation – Chicago, ICAS - New York, 33Contemporary Gallery – Chicago, AmArt Gallery – Bruxelles, Tactica
Si è inaugurata domenica scorsa 9 settembre 2018, con successo di pubblico e appassionati, la mostra “Venezia contemporanea. Luci e colori dell’arte – Venice in Biennial”, a Palazzo Albrizzi Capello di Venezia, dove sarà visitabile fino al 23 settembre prossimo tutti i giorni dalle 10 alle 18 con chiusura il lunedì.

Le fotografie dell’allestimento e dell’inaugurazione sono presenti e liberamente scaricabili sul sito www.italia-arte.it.
 

Palazzo Albrizzi Capello

 

In uno dei palazzi storici simbolo della città sono stati presentati artisti italiani e internazionali contemporanei con l’organizzazione di Museo MIIT e Italia Arte di Torino e con la curatela di Guido Folco e in contemporanea all’esposizione del Padiglione Guatemala della Biennale di Architettura di Venezia 2018

 

Guido Folco Direttore Italia Arte e Museo MIITdi Torino

 

In esposizione una cinquantina di opere di artisti provenienti da Italia, Svizzera, Germania, Albania, Spagna, Olanda, Russia, Portogallo, Messico. Tra le tecniche presenti, oltre alla pittura tradizionale ad olio, pastello, matita, acquerello, tecniche miste, anche assemblaggi polimaterici, video, installazioni, sculture. Tra queste, opere in ceramica, acciaio, vetro, carta, legno.

 

Nevia Capello Presidentessa dell’Istituto Italo-tedesco Goethe di Venezia e  Griscia Tufano

 

All’inaugurazione hanno presenziato la Presidentessa dell’Istituto Italo-tedesco Goethe Institut di Venezia, Prof.ssa Nevia Capello e il suo Staff di lavoro, i rappresentanti dei partners dell’evento, tra cui R818 La Residenza e La Calcina, giornalisti, artisti, collezionisti e il Direttore di Italia Arte e Museo MIIT Dr. Guido Folco che ha introdotto l’esposizione e che è stato nominato membro nel Comitato d’Onore della prossima Triennale d’Arte di Palazzo Albrizzi Capello che si terrà dal 29 settembre al 29 dicembre 2018.
Ad arricchire la mostra, le splendide personali di Jessica Gabbai Poliakoff con opere in vetro, ceramica, pittura, di Gianni Otr con una scelta di lavori di grande eleganza estetica e profonda indagine concettuale e di Giuseppe Oliva, che ha presentato una selezione di grandi opere astratto-informali.

 

Jessica Gabbai Poliakoff e Griscia Tufano

 

Molto gradito ed elegante l’accompagnamento musicale del concerto tenuto dal Maestro Caroli nelle sale auliche e storiche del palazzo, meravigliosamente affrescate e decorate in stucco veneziano.

 

Il Maestro Caroli

 

In preparazione la prossima mostra alla Saphira & Ventura Gallery di New York che si terrà dal 27 settembre al 15 ottobre 2018

 
 
 
Anno 2016
 
 
 
 

Il Direttore Artistico Sandro Serradifalco
alla premiazione di Gennaio 2016- Palermo

“Sono migliaia le immagini di elaborati artistici che annualmente giungono alla nostra redazione di Palermo. Migliaia gli artisti italiani ed esteri che affidano la divulgazione del loro impegno stilistico alle nostre capacità editoriali. Da questa sconfinata dimensione creativa abbiamo attinto alcune emozioni, testimonianze visive di valori tecnici e interpretativi. Queste le nostre scelte per il 2015, un insieme di forme e colori dona piacevolezza al nostro quotidiano incedere”                               Sandro Serradifalco

 
 
 
 
Anno 2015
 
 

Il 2015 che  ha visto impegnata l’artista Griscia Tufano in numerosi
” Eventi Internazionali” per i 750 anni dalla nascita di Dante, con prestigiose pubblicazioni e premi, si conclude con altri riconoscimenti:
una medaglia, una pergamena e il commento critico dello storico dell’arte Frédéric Bell sulla Rivista Internazionale BREATHINGART

 

Là dentro si martira Ulisse e Diomede, e così insieme alla vendetta vanno com’all’ira-Inferno
Canto XXVI°- 2015

 

Sotto l’aspetto sostanziale ispiratore che mette a nudo l’innata sensibilità artistica, le opere di Griscia Tufano rappresentano un punto d’incontro tra la sfera dei sentimenti per il sommo Poeta e la capacità narrativa. La vibratile disponibilità d’animo per la cultura del passato interagisce con la virtuosa capacità pittorica, alimentando negli elaborati l’interesse e l’ammirazione fruitiva. La ricerca della tecnica, la sua sincerità d’ispirazione, il suo virtuoso pennello, così come la complessità emozionale permettono alla Tufano di costruire nello spazio pittorico scenari come Odisseo Re delle sirene e Là dentro si martira Ulisse e Diomede. E’ ammirevole come l’artista sappia cogliere lo spirito dantesco inerente al mitico Ulisse, attraverso la maestria del gesto pittorico facendo sì che Arte e Poesia si incontrino in un abbraccio di verace sintonia tra passato e presente.
Frédéric Bell

 
 

From an inspirer substantial stripping the innate artistic sensibility, the works of Griscia Tufano represent a meeting point between the sphere of feelings for the great poet and the narrative capacity. The vibrating availability of mind for the past culture interacts with the virtuoso skills of paiting, feeding processed in the interest and admiration fruition. The research technique, her sincerity of ispiration, her virtuoso brush, as well as the emotional complexity to allow Tufano to build in the pictorial space scenarios as King Odysseus and sirens Within there are tormented Ulisse and Diomede. It is admirable as the artist knows how to catch the spirit of Dante inherent in the mythical Ulysses, through the mastery of pictorial gesture, making art and poetry are brought together in an embrace of true harmony between past and present.
Frédéric Bell

 
 
 
 
 

Il 2015 è un anno speciale per Firenze : ricorrono i 540 anni dalla nascita di Michelangelo, e i 750 anni dalla nascita di Dante. L’Artista Griscia Tufano già impegnata a illustrare alcuni Canti della Divina Commedia è stata protagonista di un incontro virtuale fra questi grandi rappresentanti dell’Arte e della Letteratura  nell’evento internazionale a Brugge (o Bruges)  con Il Premio Michelangelo, per la celebre Madonna commissionata all’Artista da noti mercanti fiamminghi di tessuti dell’epoca.

Le  opere dell’Artista Griscia Tufano sono pubblicate su ben quattro pagine nella prestigiosa edizione 2015 di Emozioni d’Arte, a cura della Storica dell’Arte Anna Francesca Biondolillo.
 
“Amor che move il sole e l’altre stelle ”Paradiso Canto XXXIII°
 

Sulla scena artistica del nostro tempo si eleva conautorevolezza la stimata personalità
di Griscia Tufano
per l’originalità con cui si esprime. L’Artista, in occasione del Settecento cinquantesimo anniversario della nascita di Dante, ha sentito l’esigenza di interpretare alcuni canti della Divina Commedia, la cui resa ha superato se stessa. Ella legata sentimentalmente alla città di Firenze, si slancia in avventure creative che rivelano la sua ricchezza interiore, il suo bagaglio culturale e la capacità interpretativa. Dalla disposizione culturale e spirituale la Nostra pittrice trae linfa per dedicarsi al sentimento che nutre per Dante, nel senso che chi possiede la cultura e la sensibilità artistica, ha già in sé quella padronanza di poter dare vita a dipinti da stupire la fruizione. Nelle interpretazioni qui pubblicate possiamo notare come la vibratile emotività d’animo alimenta la composizione pittorica nel procedimento narrativo dove la valenza del segno e la luminosità dei colori, offrono all’occhio la comprensione del tema trattato. Dipinti che aderiscono perfettamente a quel mondo dantesco che Griscia Tufano dipinge con un processo di sintesi tra l’antico e il moderno, tra il classico e la modernità, stimolando la voglia di ritornare sui banchi di scuola e approfondire lo studio della Divina Commedia. Ammirabile è, infatti, la capacità di questa Grande Artista, come riesce a far rivivere i versi del Sommo Poeta, nella figurazione intrisa di accorato sentimentalismo, grazie al tocco magico del suo pennello.
A.Francesca Biondolillo

 
 
 

Pittori allo specchio” è l’intrigante tema della Collettiva alle Grotte Boldini di Ferrara organizzata dalla Star Art di  Fermo. Mi ritornano in mente le parole di Balthus quando la Tate Gallery che gli stava organizzando una mostra e chiese del materiale autobiografico, la sua risposta fu :”Il modo migliore di cominciare è dicendo Balthus è un pittore del quale non si sa nulla.
E ora guardiamo i suoi quadri.”

 
“Autoritratto risorto di Griscia innamorata” -(da un disegno andato distrutto degli anni novanta) acrilico su tela 100X100 - 2015
 

La mostra invita gli artisti a presentare accanto ad opere libere anche autoritratti con tecniche varie di pittura, grafica o foto rielaborate. Da qui nasce il tema ”Pittori allo specchio
In effetti , in un discorso più ampio, tutte le opere di un artista sono lo specchio della sua storia, del suo affascinante volto sconosciuto forse anche a sé stesso. Fare nello specifico un autoritratto è impegnativo perché più che una copia dal vero implica che esca da esso il proprio mondo più intimo, un offrirsi ad una lettura che vada oltre i tratti somatici rappresentati.


Balthus  nei suo autoritratto  “Il Re dei gatti” è un maestro nel presentarsi al mondo fuori dagli schemi accademici con la complicità di un gatto che rappresenta il suo io libero ed anticonformista.
Il grande Escher nelle sue straordinarie “Immagini riflesse” è un esempio di come il suo essere artista si riflette nelle sue opere grafiche attraverso affascinanti autoritratti calati in un mondo surreale ma riconoscibile anche attraverso oggetti comuni che diventano preziosi per chi li
guarda per la magia delle rappresentazioni.
E che dire di Magritte autore di inquietanti autoritratti come
“L’assassino minacciato” o  “La Chiaroveggenza”o “Lo stregone" (autoritratto con quattro braccia).


E i sorprendenti autoritratti di Dalì? Basti ricordare il dipinto di Dalì nudo in contemplazione davanti ai misteri rivelati dell’Universo dove fissa sulla tela quello che lui definisce “lo spazio sospeso dove gli esseri, gli oggetti,appaiono come corpi estranei fluttuanti nello spazio”. E gli altri con Gala, sua musa: “Coppia con le teste piene di nuvole” dove le loro sagome si aprono sul cielo e sulla spiaggia di Porto Lligat e l’altro straordinario incompiuto, con l’adattamento dello stereoscopio a specchi  “Dalì di spalle dipinge Gala…………” in cui entrambi si riflettono in più specchi.


In effetti possiamo dire che l’opera d’arte di tutti i tempi è lo specchio in cui l’artista si riflette e nel momento in cui è realizzata si anima agli occhi di chi la guarda, e si rianima all’infinito in un gioco di specchi che nel catturare lo spettatore gli rimanda un nuovo volto di sé , forse il suo vero in cui ritrovarsi e riconoscersi. Certo questo è un dono dei Grandi dell’Arte ma comunque è “Il linguaggio dell’Arte” che  nobilita e riscatta la qualità dell’opera attraverso questo riflettersi negli occhi di
chi la guarda e  ritrova l’immagine più profonda di sé.


In fondo non c’è artista che non si chieda almeno una volta nella vita di perché crea, considerando che il più delle volte lo fa a proprie spese con fatica in un mondo che non lo sostiene. E’ un bisogno incontenibile di esternare che c’è dell’altro da scoprire per dare gusto al vivere quotidiano, è un atto d’amore verso la vita che vuole essere riconosciuta in tutte le sue pieghe oltre il dolore, perché sa anche donare gioia, meraviglia, emozione, basta abbandonarsi al flusso creativo che sostiene tutto il Pianeta dalla notte dei tempi.
di Griscia Tufano( Pittrice e Scrittrice)

 
 
 
 
 
 

di Griscia Tufano (Pittrice e Scrittrice)
Il 14 marzo si è inaugurata una  mostra ispirata alla Divina Commedia  alle Giubbe Rosse, lo storico Caffè Letterario di Firenze. La mostra, che si concluderà il 3 aprile, è organizzata dall’Associazione “Star ArtSdi Fermo, con esposizione di artisti di diversa provenienza e ben si inserisce nel 2015,anno in cui si   festeggiano  i 150 anni di Firenze Capitale. Il locale
( ex Caffè Birreria dei fratelli Reininghaus) )sorge nel centro storico di Firenze, in piazza della Repubblica, nella quale si erge l’Arco di Trionfo che consacrò il processo di ristrutturazione del capoluogo toscano .Una proliferazione dei “Caffè” ,sul filo della moda parigina, fece delle Giubbe Rosse(che deve il suo nome alle fiammanti livree rosse dei camerieri) un luogo di artisti, poeti, scrittori e intellettuali ben fornito di riviste e giornali provenienti da tutto il mondo. La mostra è dedicata  a Dante che in Firenze Capitale trova un  posto d’onore in p.zza Santa Croce con un monumento a lui dedicato come Sommo Poeta, padre della letteratura italiana e quindi simbolo dell’identità linguistica nazionale. Questa Collettiva di Artisti   evidenzia come Dante continui ancora ad affascinare con la Divina Commedia  per l’incredibile capacità di creare stupore nelle sue  narrazioni poetiche. Bianca Garavelli, critica letteraria, così commenta il genio artistico del poeta: ”Se pensate che i lettori del tempo non conoscevano né il cinema né la televisione, non avevano dimestichezza con le gigantografie dei cartelli pubblicitari e nemmeno avevano la possibilità di ascoltare musica dalla radio o dallo stereo, capirete subito che con queste raffigurazioni Dante voleva suscitare il loro stupore”
Quindi ben venga questa mostra  che dimostra come le innovazioni tecnologiche non uccidano affatto l’immaginazione creativa  che Dante ha espresso mirabilmente in uno dei capolavori della letteratura mondiale di tutti i tempi. Ben venga alle Giubbe Rosse che. nei festeggiamenti di Firenze Capitale del 2015 si conferma ancora un Caffè Letterario fiorentino capace di costituire un vanto e un’attrazione per Firenze, mitigando l’amarezza per la scomparsa dei Caffè Letterari dell’epoca dell’ epoca che tanto hanno contribuito alla cultura del nostro paese.

 
 

L’inaugurazione della mostra con un folto pubblico alle Giubbe Rosse

 
 

“Amor, che a nullo amato amar perdona”
INFERNO Canto V°-acrilico su tela 50X100-2015
di Griscia Tufano

 
 

“Là dentro si martira Ulisse e Diomede, e così insieme alla vendetta
vanno com’all’ira”
INFERNO Canto XXVI°-acrilico su tela 50X100-2015
di Griscia Tufano

 
 

“Da poppa stava il celestial nocchiero e più di cento spirti entro sediero”
PURGATORIO Canto II°-acrilico su tela 50X100 -2015
Di Griscia Tufano

 
 

“Amor che move il sole e l’altre stelle”
PARADISO Canto XXXIII° -acrilico su tela 50X100 -2015
Di Griscia Tufano

 
 
 
 
 
 
Anno 2014
 
Griscia Tufano
 

“Donne dell’Arte in Toscana”

 La presentazione dell’edizione 2014

al Palagio di Parte Guelfa a Firenze

 
 
 L'Artista Griscia Tufano
 

sabato 8 marzo alle 10 al Palagio di Parte Guelfa, il Presidente del Consiglio Comunale di Firenze Eugenio Giani  e il il Direttore della collana “Artisti in Toscana” Fabrizio Borghini hanno presentato il libro Donne dell’Arte in Toscana 2014 edito da Toscana Cultura in coedizione con Masso delle Fate.

 
Presentazione di 'Donne dell'Arte in Toscana'2014 di Egenio Giani
 
 

“L’obiettivo -spiega Giani-  è quello di storicizzare le artiste attive all’interno del territorio fiorentino e toscano”.

 
 
Folta presenza di artisti al Palagio di Parte Guelfa
 

www.toscanacultura.it

 

www.massodellefate.it

 
 
 
Anno 2013
 
Toscana Cultura
 
 
Griscia Tufano
 
 

www.toscanacultura.it
www.massodellefate.it

 
Griscia Tufano
 
 

L’artista Griscia Tufano modella le proprie creazioni e poi le dispone secondo movimentate coreografie dal significato arcano, misteriose composizioni che sono un inno all’armonia, alla serenità, alla crescita spirituale.

Da sempre tematiche presenti nelle sue opere sono il mito, la leggenda, la favola, il sogno che ritroviamo in scenografie, pitture murali. Il suo talento emerge nella calibratura fra pieni e vuoti, nella rivelazione dei corpi tramite accenti sicuri e veritieri, nella tensione fra toni e controtoni.
La sua mano asseconda la sua creatività, giocando con i pigmenti o creando contrasti accesi, sempre caratterizzati da un segno deciso.

I lavori di Griscia Tufano sono composizioni di stampo surreale, quasi ludiche nella loro architettura compositiva e nei cromatismi che evocano la notte, come Angeli sulle città di notte o Sogni.

La declinazione tecnica è sottoposta alle esigenze della composizione, contesto fatto di allusioni sottili, dove le figure appaiono protagoniste di un sogno notturno.
Un sogno che sta per dissolversi alle prime luci del giorno.

Sandro Serradifalco ( I Grandi dell’Arte- EA Editore)

 
 
 
 

La  stimabile figura dell’artista Griscia Tufano, emerge in tutto il suo splendore tra gli Artisti del nostro secolo per l’inesauribile capacità comunicativa di cui è intrisa tutta la sua produzione artistica.  Le  vibranti immagini delle sue narrazioni pittoriche trasmettono i palpiti del suo animo e la lirica effervescenza della sua  fantasia  E’ ammirevole come le sue opere abbiano quel fascinoso incanto per sedurre i nostri sensi. Sembra che Griscia Tufano sia nata per donarci  sempre  creatività  tali da inebriarci e condurci in  dimensioni altre… dove  l’ “Amore” pervade lo spazio, sospeso tra realtà e sogno, sciogliendo in rivoli di bene il suo pensiero che diviene profondo messaggio per la fruizione. Visioni surreali, pretesti di gioiose evasioni  rese valide, difficile a dirsi se prevalga la gestualità del segno o l’impatto travolgente del colore. Sono certa però che l’assemblaggio cromatico, costruito con libero automatismo, sia il cardine distinguibile delle sue opere sin dal primo sguardo per l’incisività del tratto delle sue figure, valorizzate da una luce spirituale. Come è piacevole farsi travolgere dalla visione dei due Amanti in volo! Sembrano anime senza corpo unite da quel sentimento idilliaco per l’eternità. La sua vena pittorica mette in luce il ricco patrimonio culturale con espressiva poetica emotività, ma conducendo un discorso filosofico per cui l’uomo viene valorizzato per la complessità dei suoi sentimenti e innalzato alla sua spiritualità. Amore, passioni, sogni concorrono al desiderio di una Fertilità per riprodursi e vivere felice. Una felicità che ritroviamo nel dipinto Utopie, da cui emerge la straordinaria abilità della tecnica con cui la pittrice interpreta la vita in comune dei diversi stati sociali trasmettendo la positiva visione del cammino dell’uomo verso la sua meta ancestrale.

 

Anna Francesca Biondolillo
(Emozioni d’Arte 2013-EA Editore)

 
Enciclopedia d'Arte Contemporanea
 

Attestato di merito artistico al Maestro d’Arte Griscia Tufano quale protagonista delle Nuove Avanguardie. Le sue soluzioni formali e le sue tematiche sono avvolgenti e mettono in risalto la delicatezza degli effetti plastici e chiaroscurali. L’arte figurativa dell’artista parla un linguaggio semplice e diretto, quello che il pubblico conosce e il cuore ama.
Sandro Serradifalco
(Leaders Protagonisti delle Nuove Avanguardie 2013 EA Editore)

 

www.eaeditore.it

 
 
 
ha pubblicato

il libro di Griscia Tufano nella Collana  “Gli emersi”

La Magia del Sogno

E’un percorso poetico raffinato con copertina e illustrazioni  dell’autrice che scorre su un tracciato ideale  : Aforismi, Sogni, L’Amore, Soffi dell’Anima, La Vita, Pensieri

Il libro sarà presentato sulla rivista Orizzonti nella sezione
”Recensione allo Specchio”

www.alettieditore.it
www.rivistaorizzonti.net
www.paroleinfuga.it

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Anno 2012
 
 
 
 
e conferito all'Artista Griscia Tufano
 
 

Attestato di AccademicoInternazionale

delle Avanguardie Artistiche
 

Per l'unicità del suo impegno artistico.
Un interprete eccelso

dall'elevato valore stilistico.

 
 

NINFE D’ACQUA di GRISCIA TUFANO
La segnica efficace di Griscia Tufano, pittrice talentuosa, narra insieme al colore il fantastico e il cosmo, riuscendo ad incantare il fruitore con sincerità. La sua è una verve compositiva eccelsa. Accattivante l’impianto segnico, così come la distribuzione delle tinte.

Dino Marasà
 
 
 
 

Il REGNO DEGLI DEI -L’Età dell’Oro- di GRISCIA TUFANO
L’assemblaggio cromatico costruito con surreale espressività è  il cardine distinguibile nelle opere di Griscia Tufano, artista stimabile sia per la sua sensibilità che per l’espressione del suo modo di far arte. La brillantezza della superficie, armoniosamente strutturata con elegante accostamento di luminoso cromatismo rivela una personale visione del codice minimalista. L’artista si slancia con autorevolezza in avventure creative che affascinano il fruitore catturandolo con seducenti visioni pittoriche. La valenza del segno e la luminosità dei toni ben equilibrati si accostano perfettamente alle sue creatività artistiche già molto valide di emozionalità  Il tema della sua pittura è la figura umana legata alla vita spirituale, quindi all’amore e ai sentimenti passionali.
Il misterioso fascino delle sue narrazioni è dato dall’incisività del tratto delle figure valorizzate dalla forza della luce cromatica che si rivela come luce interiore.

Anna Francesca Biondolillo
 
 

Pagine di Accademia Internazionale delle Avanguardie Artistiche 2012

Inserimento esclusivo nella Sezione Riservata
Artisti Accademici Selezionati dalla Dott.ssa Caterina Randazzo
 
 
 


Una delle più antiche Accademie al mondo
 fondata dalla Famiglia Medici di Firenze
 per la promozione e divulgazione dell’ Arte e della Cultura
Attuale Presidente la N.D.Fernanda Banchi

 
 

Ha premiato il giorno 31 marzo 2012
 con una Pergamena ed una Targa
 l’Artista Griscia Tufano
 nell’ambito del Premio Internazionale TURNER
per il notevole contributo all’Arte Contemporanea
nell’incanto della Luce Forma e Colore
che elargiscono regalità alla Cultura Mondiale

 
 

La Pergamena conferita all’Artista dalla Commissione Accademica
Presidente N.D. Fernanda Banchi
  Emilio Bianchi (Giornalista)
Alfonso Confalone (Critico)
Giuliano Landi (Critico)
Carmelina Rotundo (Giornalista)

 

La premiazione dell’Artista Griscia Tufano

 

La Targa dell’Accademia Gentilizia Il Marzocco di Firenze

 

L’Artista Griscia Tufano

 
 
 
 
 
presentano
 
Griscia Tufano a Verona
 
 
 

inagurazione 14 febbraio 2012
ITACA GALLERY VERONA
ore 16

 
 
 
 
 

Targa Premio all’Artista Griscia Tufano

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Vortice della Vita-2009 di Griscia Tufano
www.rivistaoverart.com

 
 
 
 
 
 
GNOMI E FATE DI TERRA - 2007 - acrilico su tela 100X70
 
 
 
 
 
 
 
Anno 2011
 
 
 
 
 
 

“SOGNI” di Griscia Tufano

 

www.galleriailtempio.it

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
GrisciaTufano
 
Griscia Tufano  “Amore e Mare d’Italia” - acrilico su tela 100X100- 2011
 
 

In concomitanza con le celebrazioni dei
 150 anni dell’Unita’d’Italia

 ARTE     IN   TRICOLORE 
Pubblicazione Esclusiva presentata  l’11 novembre 2011 a Reggio Emilia  citta’ che diede i natali alla Bandiera Italiana

 
 

Prestigioso Catalogo del Centro Diffusione Arte di Palermo
con opere e biografie di ben 188 artisti partecipanti. Presentazione”del Critico d’Arte Paolo Levi. “Editoriale” di Sandro Serradifalco.
Documentazione : “Discorso” di Giosuè Carducci tenuto nell’atrio del Palazzo civico di Reggio Emilia il 7 gennaio 1897 in occasione del Centenario del Tricolore
Articoli :Stendardo della Libertà di Cristina Vernizzi Storica, già Direttore del Museo del Risorgimento di Torino eTra Arte e Storia” di Gian Carlo Sciolla Docente di Storia dell’Arte presso l’Università di Torino

 
 

Cartella di Opere grafiche in tiratura limitatata 1/10
 per ciascun artista partecipante

 
 

Mostra delle opere pubblicate di  188 Artisti  a Torino prima
Capitale d’Italia presso la Galleria d’Arte ARTE CITTA’AMICA inagurata l’8 ottobre 2011

 
 
 

L’Editore Sandro Serradifalco presenta la mostra con il Critico d’Arte Paolo Levi e gli artisti fondatori di Arte Città Amica

 
www.cdiffusionearte.com
 
 
 
 
 
 
 

GRISCIA TUFANO su Emozioni d'Arte

 
 

L’assemblaggio cromatico costruito con surreale espressività è  il cardine distinguibile nelle opere di Griscia Tufano, artista stimabile sia per la sua sensibilità che per l’espressione del suo modo di far arte. La brillantezza della superficie, armoniosamente strutturata con elegante accostamento di luminoso cromatismo rivela una personale visione del codice minimalista. L’artista si slancia con autorevolezza in avventure creative che affascinano il fruitore catturandolo con seducenti visioni pittoriche. La valenza del segno e la luminosità dei toni ben equilibrati si accostano perfettamente alle sue creatività artistiche già molto valide di emozionalità  Il tema della sua pittura è la figura umana legata alla vita spirituale, quindi all’amore e ai sentimenti passionali.
Il misterioso fascino delle sue narrazioni è dato dall’incisività del tratto delle figure valorizzate dalla forza della luce cromatica che si rivela come luce interiore.
 Anna  F.  Biondolillo

 
 
 
 

In concomitanza con la presentazione di Emozioni d’Arte di Palermo -15 ottobre 2011- è stata allestita una mostra nella Galleria “Il Tempio” di Palermo alla quale gli Artisti pubblicati hanno esposto  una propria opera.

 

 
 
 
 
 
 

THE BRICK LANE GALLERY
196 Brick Lane | London | E1 6SA | +44 (o)207 729 9721
info@thebricklanegallery.com
Open Daily 1 - 6pm

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

L'organizzazione della manifestazione è curata dal Centro Diffusione Arte di Palermo e dalla RUSSO & RUSSO Artistic Promotion di Roma. Curatore dell'evento sarà il critico Salvatore Russo

 

Dal 2 al 9 Luglio 2011
 Neilussuosi ambienti di Villa Malfitano Whitaker
 nel centro di Palermo in Via Dante 167
 verranno esposti le opere degli artisti.

Nel giorno dell'inaugurazione si svolgerà la sfilata delle riproduzioni delle opere presenti alla rassegna ed esposte in Villa Malfitano.
Alcune modelle sfileranno in passerella mettendo in evidenza la riproduzione fotolitografica debitamente incorniciata

 
 

L’evento “Arte in Passerella” nasce da un’idea
di Salvatore Russo.
Attraverso questo progetto l’arte acquista un nuovo significato e un diverso pubblico. L’arte si fa style. Il tutto nasce dall’idea di legare due mondi molto distanti tra loro, ma anche con tante cose in comune, ad esempio il gusto per il bello e la “creazione” dal nulla. Così come lo stilista, anche l’artista crea. Due percorsi formativi diversi i loro, ma con lo stesso scopo: stupire ed emozionare chi guarda. Attraverso le sue composizioni, lo stilista, porta in passerella tutte le sue emozioni e il suo percorso dato dalle esperienze che lo hanno caratterizzato. La stessa cosa la fa l’artista. Cambia il contesto, la location, ma non la motivazione!!! Per la prima volta i due mondi Arte e Moda si legano in una nuova miscela capace di cambiare ormai l’usuale target artistico fatto di collezionisti, galleristi ed esperti del settore, per aprire le sue porte ad un nuovo pubblico. Un pubblico che vuole entrare prepotentemente in questo nuovo mondo a molti sconosciuto.

 

L'evento è patrocinato dalla Regione Sicilia

 

dal Comune di Palermo

 

e dalla Provincia di Palermo

 
www.arteinpasserella.com
 
 
 
 
 
 
 
 
 

www.galeriethuillier.com

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Una manifestazione per celebrare la fondazione di Roma (Natale di Roma) secondo la leggenda il 21 aprile 753 a.C per opera di Romolo
dal 14 aprile al 27 aprile
La cerimonia di premiazione si terrà il 17 aprile alle ore 11.00
 presso la Cascina Farsetti   della splendida e storica Villa Doria Pamphilj

 

Comitato organizzatore

 

Dott. Daniele Nicosia - Direttore Responsabile “La nuova Voce”
 e conduttore del format televisivo “Arte24”.
Prof. Mario Nicosia - Organizzatore e critico d’arte
Monika Pyziak - Assistente di studio del format televisivo “Arte24”
Sig.ra Federica Morgia - Responsabile Stampa sezione “Arte e Cultura”
Sig.ra Chiara Vetrani - Relazioni con il pubblico
Sig. Gabriele Nicosia - Giornalista e regista del format televisivo “Arte24”

 
Presenzieranno
 

On. Paolo Masini - Consigliere del Comune di Roma
Antonio Aumenta - Consigliere Municipio Roma XVI
Prof. Alfredo Borghini - Critico d’arte
Prof. Claudio Lepri - Critico d’arte

 

Con i patrocini di Roma Capitale,Provincia di Roma e Regione Lazio

 
 
 

L’Assessorato alla Cultura del Comune di Monreale con la collaborazione dell’Associazione Artistica il Tempio di Palermo ( Presidente Dott.ssa Anna Francesca Biondolillo) ed il Museo Civico d’ Arte Moderna “ Giuseppe Sciortino” di Monreale e il patrocinio della Provincia di Palermo a nome della città di Monreale e delle autorità comunali ( il sindaco Avv. Filippo Di Matteo, l’Assessore alla Cultura Dott. Salvo Caputo, il Direttore del Museo Civico d’Arte Moderna “ Giuseppe Sciortino “ Prof. Salvatore Autovino) hanno conferito all’artista Griscia Tufano  il Trofeo “ Guglielmo II° e pergamena con motivazione critica. L’ evento tra i più significativi della Sicilia, è riservato ad alcuni esponenti dell’arte e della cultura che si sono maggiormente distinti nell’anno 2010. La premiazione avverrà  presso la sala Consiliare del Comune di Monreale (Palermo) il giorno 16 Aprile 2011 alle ore 16.00. Alla cerimonia di premiazione sarà presente il critico d’arte Paolo Levi e il Dott. Attilio Romita del TG1.

 
 

In concomitanza un’opera dell’artista Griscia Tufano parteciperà all’evento espositivo   (dal 3 aprile  al 3 maggio) allestito presso Il Museo Civico d’Arte Moderna “Giuseppe Sciortino”

 
GRISCIA TUFANO -I guardiani della soglia 100X50- acrilico su tela 2010
 
 
 
 
www.galleriailtempio.it
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Anno 2010
 
 
 
 
 
www.cdiffusionearte.com
 
 
 
www.cdiffusionearte.com
 
 
 
 

La RASSEGNA D’ARTE QUADRIENNALE LA PALMA D’ORO PER L’ARTE 2010, a cura dellArtexpo’Gallery, per questa edizione si è deciso di portarla ad un Livello Internazionale, riservando inviti ad Artisti scelti e selezionati dalla Critica. La RASSEGNA si terrà nella splendida cornice di Mandelieu La Napoule, a pochi chilometri dalla Croisette di Cannes e le opere saranno esposte nella Galerie Le Patio in Avenue Henry Clews.
Gli Artisti selezionati con la loro esposizione riceveranno IL PREMIO LA PALMA D’ORO PER L’ARTE 2010

 

Il PREMIO LA PALMA D’ORO PER L’ARTE 2010 sarà supportato dalla collaborazione attiva delle seguenti Personalità :
George Pali ( Direttore della GR Galleria di New York) ;
Michel Verdant ( Direttore della Galerie Victoria di Cannes sulla Croisette)
Jean Charles Spina ( Critico ed esperto d’Arte internazionale)
Jean Jacques Segall ( Critico e collezionista d’Arte)
Francesco Chetta ( Direttore della Casa Editrice - EFFECI EDIZIONI D’ARTE-)
Mariarosaria Belgiovine ( Critico d’Arte e Direttrice di Artexpo’Gallery)
Florence Canarelli ( Critico d’Arte e giornalista del Bimestrale - ARTE COTE D’AZUR-)
Ospiti d’eccezione: Gli Artisti Internazionali Monique Thibudin e Patrick Moya.

 
 

www.artexpo-promotion.it

 
 
 
 
 
 
 
 
 
www.artintheworld.altervista.org
 

www.studioartequattro.it

 
 
 
 
 
 
 
 
www.cdiffusionearte.com
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Estarte
 

collettiva di arte contemporanea

 

DAL 18 GIUGNO AL 16 LUGLIO 2010

INAUGURAZIONE PREVISTA

PER VENERDI’ 18 GIUGNO DALLE ORE 17.00

 

LA SERATA SARA’  PRESENTATA

DAL CRITICO D’ARTE ANDREA DIPRE’

E RIPRESA DALLE TELECAMERE DI SKY

 

Direttore artistico
Sabrina Sottile
    

Galleria Unique C.so Vittorio Emanuele II n. 36 Torino - cap. 10123

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Targa d'Argento
 
 
 

GRISCIA TUFANO
ROSSO VELOCE : acrilico su tela 50X50

 
 
 

GRISCIA TUFANO
ROSSO ENERGIA : acrilico su tela 50X50

 
 
 

www.studioartequattro.it

 
 

www.artintheworld.altervista.org

 
 
 
 
 
 
 
 
www.cdiffusionearte.com
 
 
 
 
 

Ingresso Galleria “Il Tempio”diretta dalla Critica d’Arte Anna F. Biondolillo

 
 
 

Griscia  Tufano  - DEVA DELLA GUARIGIONE- acrilico su tela – 100X100

 
 
www.galleriailtempio.it
 
 
 
 
 
Anche quest’anno l’Associazione Art in the World organizza la manifestazione Rosso D’Arte,
appuntamento annuale che già in passato ha riscosso grande successo,
caratterizzato dall’evento artistico associato a sfilata e gara di Ferrari e Auto storiche.
A tutti gli artisti già selezionati, pittori, scultori e grafici,
sarà consegnato il premio Giorgio De Chirico.
L’Associazione intende così mantenere il proprio obiettivo principale
di premiare e divulgare la produzione artistica.
 
 
 
 

www.studioartequattro.it

 
 
 

con presentazione degli artisti in videoproiezione
 e breve motivazione critica

 
 
Dott.ssa Elena Cicchetti Presidente  di Art in the World e critico d’Arte, Maestro d’Arte Ezio Farinelli, Prof.ssa Maria Teresa Umbertini esperta e cultrice d’Arte, Prof. Aldo Bellocchio docente e critico dArte, Prof.ssa Anna Francesca Biondolillo critico d’Arte, Dott. Maurizio Tamantini promoter Arte Mondadori, prof. Fabrizio Pinzaglia docente Accademia delle belle Arti di Viterbo, Dott. Antonio Sorgente critico d’Arte.
 
 
www.artintheworld.altervista.org
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

VORTICE DELLA VITA- ACRILICO SU TELA - DI GRISCIA TUFANO

 
 
 
 
 
 
 
Anno 2009
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un evento artistico in grado di stimolare gli interessi del pubblico, dei mercanti, dei galleristi, dei collezionisti ed esperti del settore. Espone con la Galleria D’Arte Moderna “ALBA” di Ferrara -Direttore Artistico Roberto Puviani-

www.albagallery.net
 

GRISCIA TUFANO – IL RE E LA SIRENA – ACRILICO SU CARTA 50X70

 
 

GRISCIA TUFANO – DANZA DI SIRENE – ACRILICO SU CARTA 50X70

 
 

GRISCIA TUFANO - ALBA DI SIRENE - ACRILICO SU CARTA 50X70

 
 

NEWS 2009
L’ARTISTA GRISCIA TUFANO
IN
PROPONENDO
Proposte d’Arte Contemporanea
20|21|22|23|24 AGOSTO 2009
PALASPORT VITTORIA APUANA
FORTE DEI MARMI

 
 

Si tratta di una importante manifestazione dedicata all'Arte Contemporanea e l’artista Griscia Tufano espone nello spazio  a lei proposto all’interno degli stand allestiti e curati  dalla Dott.ssa Francesca Mariotti, curatrice e critica d’arte di Ferrara.

 
 
Griscia Tufano - Acrilico su tela – Il Ritorno degli Angeli – 150 x 150
 
 

Forte dei Marmi, Perla della Versilia, si pone come riferimento nel mondo dell’Arte da sempre, avendo ospitato nei decenni passati i migliori artisti e letterati del’900, italiani e stranieri, personaggi come Henri Moore, Marino Marini, Mino Maccari, Carlo Carrà, Curzio Malaparte,Gabriele D’Annunzio e moltissimi altri ancora. Negli anni poi Forte dei Marmi si è arricchito di Gallerie e di collezionisti oltre che di una clientela di altissimo livello socio economico. Il grande successo di ARTEforte, fiera d’Arte Moderna e Contemporanea che è andata ben oltre ogni più rosea aspettativa, ha stuzzicato la curiosità di organizzare un evento dedicato alle nuove proposte: gallerie ed artisti, che stanno emergendo o da poco sono emersi, nel grande panorama dell’Arte nazionale ed internazionale.

Ecco dunque……             PROPONENDO manifestazione da e per le “cosidette” nuove proposte, con il Patrocinio del Comune di Forte dei Marmi. Aperto a pittori, fotografi , gallerie e scultori italiani e stranieri. Si prevede infatti la presenza di espositori coreani, francesi, spagnoli oltre che naturalmente, italiani.

 

Questo importante evento, nato a seguito del grandissimo successo ottenuto  da ARTEforte - Fiera d'Arte Moderna e Contemporanea - di Forte dei Marmi (LU) si terrà  dal 20 al 24 Agosto 2009 ed è  aperto a pittori, fotografi,  gallerie e  scultori italiani e stranieri.

 
 

L’ARTISTA GRISCIA TUFANO
sito://www.grisciart.it
mail:// grisciartufano@virgilio.it
mail:// grisciatufano@libero.it
cell 333/2814583

CURATRICE E CRITICA D’ARTE di Ferrara
Dott.ssa Francesca  Mariotti
sito: www.francescama.jimdo.com
mail: mariotti.francesca@yahoo.it
cell. 349 6957480

SEGRETERIA
Dott.ssa Selene Cassetta
mail: selene.cassetta@gmail.com

Orario di apertura al pubblico:
da giovedì 20 a lunedì 24 agosto 2009
dalle ore 17,30 alle 23,30
sabato 22 e domenica 23 aperto anche la mattina dalle 10,00 alle 13,00

 

PROPONENDO
Proposals for Contemporary Art
20|21|22|23|24 AUGUST 2009
PALASPORT VITTORIA APUANA
FORTE DEI MARMI

 

PROPONENDO is an important event dedicated to Contemporary Art. The artist Griscia Tufano is exhibiting her work in the space offered her in the stands set up by Francesca Mariotti, a curator and art critic from Ferrara.

 

Forte dei Marmi, Pearl of Versilia, has always been a place where Art has flourished, as it has been the host, in the past decades, of some of the 20th century's best Italian and foreign artists and intellectuals: personalities such as Henri Moore, Marino Marini, Mino Maccari, Carlo Carrà, Curzio Malaparte, Gabriele D’Annunzio and many others. In these years, Forte dei Marmi has also been enriched by galleries and art collectors, as well as by a clientèle of a very high socio-economic status.

 
This important event, born from the incredible success achieved by ARTEforte - Modern and Contemporary Art Fair in Forte dei Marmi (LU), will be held August 20 – 24 at the Palasport Vittoria Apuana. It exhibits works by painters, photographers, sculptors and works from galleries, both Italian and foreign.
 

THE ARTIST: GRISCIA TUFANO
web://www.grisciart.it
mail:// grisciartufano@virgilio.it
mail:// grisciatufano@libero.it
cell. 333/2814583

THE CURATOR AND ART CRITIC from Ferrara
Francesca  Mariotti
web: www.francescama.jimdo.com
mail: mariotti.francesca@yahoo.it
cell. 349 6957480

SECRETARY'S OFFICE
Selene Cassetta
mail: selene.cassetta@gmail.com

Opening hours:
from Thursday 20th to Monday 24th of August, 2009
from 5:30 PM to 11:30 PM
Open also in the morning from 10 AM to 1 PM on Saturday 22nd and Sunday 23rd

 
 
 
Anno 2008
La Magia del Sogno...
 
  L'Artista Griscia Tufano
   
   
 
 

Martedì 25 Novembre 2008 alle ore 20 Griscia Tufano presenta le sue opere nella personale  “LA MAGIA DEL SOGNO” nel Foyer dell’Auditorium al Duomo in Via dei Cerretani 54r Firenze, prosegue concerto serale. Interviene  Toscana TV.

La mostra a ingresso libero è aperta dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18 dal 25 Novembre al 19 Dicembre 2008.

IL 25 NOVEMBRE E IL 2 DICEMBRE 2008, IN CONCOMITANZA CON I CONCERTI SERALI DELLE ORE 21, LA MOSTRA RIMANE APERTA ANCHE DALLE ORE 20 ALLE 23.

 

Sogni - Acrilico 100x100

 
...una delle opere esposte alla mostra
 
La Magia del Sogno di Griscia Tufano...
 

……… sulle note della musica  in uno spazio, quello dell’Auditorium al Duomo nel centro di Firenze,dove da anni si ha il coraggio di proporre giovani talenti a livello internazionale favorendo lo scambio, le esperienze  e le sperimentazioni fra una gioventù magnifica   come solo può essere chi ama la musica, madre di tutte le arti, esaltando incontri, conoscenza, comprensione, amicizia fra le persone per un contributo alla pace nel mondo, in primo luogo fra giovani di culture e Paesi diversi, dove si  esalta la libera iniziativa con la fantasia, l’abilita’ individuale, il dinamismo, l’entusiasmo e l’impegno delle persone coinvolte.  Esporre  le mie opere in tale contesto mi è sembrato magnifico e in sintonia col mio “essere artista”. Ho scelto di propormi in concomitanza con i maggiori eventi musicali per avere un pubblico diverso, non consueto, un pubblico  che va ad ascoltare musica ma che trova un dono in piu’, una sorpresa: la Magia del Sogno di Griscia che sa di  aver scelto uno spazio dove chi ci va ci sarebbe andato comunque ma incontra un’artista del segno, del colore che concepisce l’arte nella vita, senza barriere  né spazi privilegiati perché il mio Sogno si avveri: la felicita’è l’arte nella vita. Un Sogno alimentato questa volta dalla linfa di giovani musicisti che sono esecutori delle loro rappresentazioni ma mi auguro anche pubblico delle mie opere, un pubblico giovane e sensibile al quale offrire il mio dono perché proseguano sulla strada della liberta’ e della paceCito a proposito il commento alla mia opera L’ETA’ DELL’ORO: Il Regno degli Dei che esporrò alla mostra:
-Voglio pensare a un tempo in cui gli uomini possano essere stati Dei felici in un’Eta’ in cui prosperava abbondanza, pace, armonia. Un tempo in cui l’uomo creava la realtà per essere in perfetta sintonia con se stesso e il proprio mondo. Un mondo di colori , profumi, sapori, suoni di cui si riconosceva artefice per sé e per gli altri.-

L’artista Griscia Tufano, attualmente vive ed ha uno studio nel centro storico di Firenze. Il mito, la leggenda, la favola, il sogno sono sempre state tematiche presenti  nelle sue opere fin da una delle sue prime personali negli anni 70. Ha sperimentato vari percorsi dalla scenografia, alla pittura murale, alla poesia visiva, alla satira, alla promozione di laboratori di creatività con i ragazzi ed è stata coinvolta in attività culturali nazionali ed internazionali. L’artista dipinge figure e scenari di un’altra dimensione dove il corpo è tutt’uno con l’anima. Figure che fluttuano nella dimensione del sogno, nella dimensione di albe radiose dove l’unico suono è quello vibrante della luce che dà voce al silenzio: fate, folletti, spiriti di natura che ci riportano nella casa degli Dei, nel regno da cui siamo venuti per sperimentare la dimensione umana senza il buio del dolore. Silfidi  dell’Aria, Gnomi della Terra,  Salamandre del Fuoco,  Ondine dell’Acqua, giocano con noi per non farci dimenticare che viviamo per essere felici. Il linguaggio di Griscia è il colore del silenzio vibrante di luce, delle albe primordiali, della profondità inviolata degli abissi, del magma della Terra che è la linfa della vita. Il pennello scorre sulla tela senza intralciare le figure che si muovono libere anche  se in fitte foreste o allacciate in caldi abbracci o danze felici ed hanno la bellezza intrinseca  della purezza.

 

 
THE MAGIC OF THE DREAM, BY GRISCIA TUFANO…

 

……… presented over a musical background in the Auditorium at the Duomo  in the centre of Florence, where for years international young talents have been courageously put forward, promoting the exchange of thoughts and experiences. The Auditorium is a place where young people who love music, mother of all the arts, are brought together in friendship and understanding to give world Peace a contribution; a place where imagination, talent, dynamism and commitment are celebrated. Displaying my works in such a setting seemed a wonderful opportunity to keep in harmony with my “being an artist”. I chose to do this in conjunction with the major musical events so I could have an audience that would be different, unusual, an audience that will attend the event to listen to some music and will then come across an unexpected gift: The Magic of the Dream. I know that my display will be held somewhere many will choose to go regardless of the exhibition itself, but I hope that these same people will realise they are meeting an artist of line and colour who conceives art as being within life, not separated by barriers or confined to privileged spaces, so that my Dream may come true: happiness is art within life. A Dream which is fuelled by the young musicians who are performing and who may also become an audience, young and receptive, to whom my gift will be offered, so they can move onward along the road of Freedom and Peace. An excerpt from the commentary to my work THE GOLDEN AGE: The Reign of the Gods that will be on display:
-I want to imagine a time in which men may have been happy Gods, an age in which abundance, peace, and harmony prospered. A time in which man created reality to be in perfect harmony with himself and his world. A world of colour, perfume, taste and sound, a world of which he could recognise himself to be the creator not only for himself, but also for others.

             The artist Griscia Tufano lives and owns a studio in the historical centre of Florence. Myth, legend, fable and dreams are recurring themes in her work ever since one of her first solo exhibits in the 1970s. She has experimented in various areas related to the visual arts ranging from scenography, mural painting, visual poetry, to the use of satire and the promotion of creativity workshops for children. She has also been involved in cultural activities, both nationally and internationally.  The artist paints figures and scenarios of another dimension where the body is at one with the soul. Figures float in the dimension of dreams, in the dimension of radiant dawns, in which the only sound is that of vibrating light giving voice to silence. Fairies, pixies, spirits of nature steer us back to the house of the Gods, to the realm from which we came to experience the human dimension without the darkness of pain. Sylphids of the Air, Gnomes of the Earth, Salamanders of Fire, Undines play with us to help us remember that we live to be happy.
Griscia's language is the colour of silence pulsing with light, of primordial dawns, of the untouched depth of abysses, of the Earth's magma - the sap of life. The paintbrush flows on the canvas without hindering the figures which move freely, be it through dense forests, warm embraces or joyful dances. They possess the innate beauty of purity.
  

 

Visitatori alla mostra
 
 

Prove del Trio Botero

Concerto del Trio Botero del 14 Ottobre all'Auditorium al Duomo di Firenze
 
 
clicca qui

La Magia del Sogno: www.auditoriumalduomo.com/it/eventi/2008_magia.asp

Tutti gli appuntamenti della rassegna: www.cultura.auditoriumalduomo.org